Mangiare al tempo dei nuraghi

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Oggi sabato 25 marzo ad Orroli si svolgerà un convegno scientifico intitolato “Il pane, il vino, e gli altri cibi al tempo dei nuraghi” durante il quale si affronterà il tema dell’alimentazione al tempo dei popoli nuragici, anche alla luce delle ultime scoperte dell’archeologia che hanno visto gli antichi sardi essere i primi coltivatori della vite nel Mediterraneo Occidentale (ma anche i primi coltivatori del melone), nonché i primi produttori di vino.

Il convegno è parte del “Festival della Civiltà Nuragica”, una due giorni che domenica, in compagnia di esperti archeologi, prevede una visita guidata dell’area archeologica del Nuraghe Arrubiu, il più vasto complesso nuragico della Sardegna, con il suo sistema difensivo di oltre 20 torri e dove venne altresì ritrovato un intero “panificio nuragico”.

Mangiare al tempo dei nuraghi ultima modifica: 2017-03-25T07:19:37+00:00 da Carlo Raccis