Limba Sarda Comuna

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

La Limba Sarda Comuna (LSC) è una forma di scrittura della lingua sarda creata con lo scopo di creare uno standard unico delle numerose varianti del sardo parlato, e sperimentalmente adottata nel 2006 dalla Regione Sardegna per la redazione di documenti ufficiali in uscita, con carattere quindi di coufficialità. Da allora tante le polemiche e le proposte di emendamento ma l’adozione di una lingua sarda comune è un passaggio obbligato per il riconoscimento del sardo come lingua minore nell’Unione Europea. Il sardo è attualmente riconosciuto a livello nazionale dalla legge 15 dicembre 1999, n. 482, “Norme in materia di tutela delle minoranze linguistiche storiche” ed è una risorsa che dovremmo comunque valorizzare di più promuovendone lo studio e la tutela ad ogni livello.

Limba Sarda Comuna ultima modifica: 2016-12-22T17:22:29+00:00 da admin